Rugby: Intervista a Giacomo Calcinaro

Share Button

Come ogni mercoledì torna puntuale la nostra rubrica sui protagonisti del CUS Ancona Rugby. Protagonista di oggi è Giacomo Calcinaro, elemento di grande importanza nello scacchiere biancoverde sia all’interno che all’esterno del rettangolo di gioco:
“Se ripenso ai momenti più emozionanti di questa stagione, sicuramente devo menzionare l’ultima partita di campionato. A fine partitaci siamo tutti guardati in faccia e ci siamo resi conto dell’impresa portata a termine. Avevamo vinto tutte le partite, recuperato gli otto punti di penalizzazione, raggiunto la promozione e vinto il derby. Non potevamo sperare di meglio”

Una maglia, quella del CusAncona, importante e da onorare per la sua storia: “Per me è stato da subito un onoreindossare questa maglia. Vestire questi colori vuol dire essere parte di un gruppo, di una famiglia che sta crescendo. Vuol dire sopratutto essere parte di questa squadra, di scendere ogni domenica in campo con altri ventuno compagnie combattere per un obiettivo comune”.

Compagni, obiettivi, squadra. Il tutto sotto la direzione di Coach Moreno Perucci: “Avevo già incontrato Moreno ai tempi delle giovanili, ma non ero mai stato allenato da lui. Non è stato facile comprendere la sua visionedi gioco, ma penso sia oggettivo che grazie alle sue indicazioni siamo riusciti a risollevarci da un campionato tutt’altro che scontato. Sono stato estremamente entusiasta dell’impegno e della dedizione messa durante tutto l’anno, ma soprattutto della continua presenza in questo post campionato per tenere unito il gruppo e alta la concentrazione”

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button