Cheerleaders, l’emozione di Concettina di Lillo

Share Button

Il CUS Ancona – Dolphins Cheerleaders tra pochi giorni ricomincerà il proprio cammino dopo la pausa estiva. L’ultima stagione ha portato enormi soddisfazioni sia in termini numerici che di risultato, confermando da una parte la crescita di questa disciplina e dall’altra l’assoluta bontà del lavoro di Federica Manes e compagne. Nella crescita delle tante giovani presenti spicca soprattutto quella di Concettina Di Lillo, autentico esempio per passione e dedizione:

“Essere una cheerleader è stata l’esperienza per me più emozionante. L’ultimo anno è stato ricco di eventi, risate tra compagne e forti trepidazioni date dalle varie esibizioni, dall’eccitazione delle nuove coreografie, in poche parole Viva Sensazione. È stato per me un colpo al cuore dover lasciare questo appassionante sport, purtroppo la preparazione degli esami universitari ha limitato il mio tempo libero, ma spero che prossimamente ci sia la possibilità di ricongiungermi a questo immenso mondo fatto di musica, impegno e fantastiche atlete“.

Un turbinio di momenti e di emozioni in cui è veramente difficile trovarne i più significativi: “L’esecuzione delle partite sicuramente è sempre stata uno dei momenti da me preferiti, la tensione provata dai tifosi della nostra squadra, il viso dei giocatori impassibili, noi cheer pronte lì a tifare e a gioire con tutti loro. Il picco di battiti cardiaci arrivava non appena veniva concluso il primo tempo, l’esecuzione della coreografia, data da giorni di prove, duri allenamenti, senza tralasciare però grosse risate, cadute storiche e intensi momenti di felicità. Durante quei dieci minuti confluiva tutto ciò e con noi i pom pom come compagni.”

E allora se dovessi consigliare ad una ragazza di provare questa disciplina che parole useresti? “Andando avanti negli allenamenti e in nuove ricche atmosfere ho capito che questo sport non è solo fatto di una visione coinvolgente e spettacolare ma trasmette entusiasmo ai tifosi, alla squadra e soprattutto a noi stesse cheer. È un vero e proprio sport collettivo, un momento di pura energia. Il volume della musica si alza, i pom pom cominciano a luccicare al sole , le voci dei sostenitori si fanno più altre e tu ti senti parte di un mondo nuovo che ti rende pura elettricità

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com