Rugby: coach Perucci sul pareggio di Teramo

Share Button

Il pareggio di domenica a Teramo, 20-20 il risultato finale, ha confermato che il Cus Ancona Rugby c’è ed è pimpante, e competerà fino alla fine con ogni tipo di avversario in questo campionato. La prestazione dei biancoverdi è stata arcigna e caparbia e, seppur non impeccabile in vari aspetti, ha denotato tanta concentrazione e tanta fame da parte dei giocatori scesi in campo. Coach Moreno Perucci è tornato sul match abruzzese, individuandone i principali contenuti

Domenica si è visto un bel Cus Ancona, in grado di riscattare l’ultima prestazione un po’ deludente. Ho visto cuore, orgoglio e grinta, tutte componenti che non devono mai mancare. Stiamo lavorando bene in settimana e ne stiamo raccogliendo i frutti. Abbiamo dominato la gara ma commesso qualche ingenuità difensiva di troppo, che poi puntualmente si paga. Sarà fondamentale acquisire maggiore lucidità sia in attacco che in difesa, evitando di cadere in banalità e leggendo meglio alcune situazioni“.

Un pareggio quindi che poteva essere qualcosa di più, come confermato dallo stesso allenatore: “E’ stata un’occasione sprecata, visto il gioco ed il dominio territoriale. Dobbiamo concretizzare meglio il lavoro fatto, sia durante gli allenamenti che durante la partita“. Si torna a casa e si riparte quindi con delle importanti consapevolezze: “Lavorare duro paga, e i ragazzi lo hanno visto e toccato con mano, ma bisogna sempre mantenere alta l’attenzione e la concentrazione. Siamo fiduciosi e consapevoli e non molleremo mai da qui alla fine

 

Ufficio Stampa Cus Ancona 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com