Il BH3 sbarca al Cus Ancona

Share Button

Nella giornata di ieri, nel corso dell’allenamento della Prima Squadra del Cus Ancona Calcio a 5, i ragazzi di Fabio Carletti sono stati protagonisti di un test d’assoluta importanza. Alcuni tesserati hanno infatti indossato il dispositivo BH3, assoluta eccellenza nel campo dei metabolimetri professionali. Tutto questo è stato possibile grazie all’ADITECH, partner dell’Arno Sport Service con il quale il Cus Ancona vanta un rapporto di collaborazione.

Il Cus Ancona è il primo centro universitario sportivo italiano ad utilizzare la tecnologica in questione, adottata anche dalle principali squadre europee come Barcellona, Milan e Fiorentina, giusto per citarne alcune. Tra gli altri anche l’Istituto di Medicina dello Sport Careggi di Firenze ne beneficia per analizzare le misure metaboliche degli atleti. Un utilizzo legato non solo al Calcio o al Calcio a 5 ma a tantissimi altri sport, in particolare quello indoor.

Il sistema di monitoraggio dello stato Psicofisico della Zephyr™ è il risultato della integrazione tra la ben nota e brevettata tecnologia del modulo BioHarness™ ed il software OmniSenseTM che permette di misurare in tempo reale il profilo aerobico di un atleta. La forza del PSM Training sta nella sua completezza. Si parte dall’analisi dell’Individuazione della soglia Aerobica e anaerobica, della frequenza cardiaca, dei picchi cardiaci, degli atti respiratori, della Vo2 e Vo2 MAx e della forza esercitata in G.

Ieri, come detto, è toccato ai nostri ragazzi grazie agli accordi stipulati ad inizio anno con l’Arno Sport Service e il Cus Ancona nella persona del Presidente David Francescangeli.

 

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button