Calcio a 5: A tu per tu con… Mattia Lancioni

Share Button

Nell’ultima settimana la ribalta è stata senza dubbio la sua. Stiamo parlando di Mattia Lancioni, pivot in forza alla formazione Giovanissimi, che dopo aver contribuito attivamente alla vittoria della sua squadra contro l’ItalService (segnando una tripletta) si è concesso il lusso la mattina dopo di trascinare anche gli Allievi contro il Montelupone siglando cinque reti e strappando tanti applausi. Giocatore molto fisico e con tanta voglia di imparare, approdato in biancoverde quest’estate dopo un ottimo lavoro di scout da parte di mister Alberto Dubini.

“Mi ritengo molto soddisfatto di questo inizio – spiega il bomber classe 2003 – e di quello che mi sto costruendo in questa nuova disciplina. Al primo anno di calcio a 5 mi sto togliendo tante soddisfazioni e spero di continuare così. Mi ritengo un giocatore forte fisicamente, soprattutto per la nostra età, e mi piace recuperare palloni e aiutare la squadra anche in fase difensiva. Pivot o laterale non fa differenza, l’importante è giocare e divertirsi”.

Adesso ci saranno le Finals di Coppa Marche che insieme al Campionato rappresentano un sogno che Mattia e i suoi compagni stanno inseguendo dall’inizio della preparazione estiva: “Mi hanno insegnato che bisogna sempre puntare in alto e con il giusto spirito e le giuste motivazioni nulla è impossibile”. E se gli chiediamo quali sono i suoi modelli, ci risponde in modo atipico per un ragazzino: “Non ho giocatori ai quali ispirarmi né modelli da seguire. Gioco sempre come posso cercando sempre di dare il massimo”.

Testa sulle spalle e obiettivi ben chiari. Dritto su questa strada bomber Lancioni!

Ufficio Stampa Cus Ancona

Share Button

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com